Novena -  presentazione

Novena - presentazione

NOVENA DI PREPARAZIONE ALLA FESTA DI SANT'ANDREA AVELLINO

1-9 NOVEMBRE 2007



Padre Gaetano Rossell y Clivillers, C. R. propone, in preparazione alle prossime celebrazioni del 399° anniversario del Transito al Cielo di sant'Andrea Avellino, delle riflessioni sulle esortazioni del Santo ai suoi "figliuoli spirituali", scritte più di 400 anni fa in alcune sue lettere.


Esse sono tratte da:


Chierici Regolari di S. Paolo Maggiore di Napoli,

Lettere del glorioso S. Andrea Avellino (2 tomi)


Napoli, Nella Stamperia di Novello de Bonis, MDCCXXXI – MDCCXXXII.

 

 

Ogni giorno della novena è strutturato in tre parti, di cui le prime 2 sono comuni a tutti.

 

1 - INVITATORIO

 

Venite, adoriamo il Signore.

La sua gloria risplende in Sant’Andrea Avellino di Castronuovo

(TP Alleluia)

 

Venite al Signore con canti di gioia

(TP Alleluia)

 

Salmo 99. La gioia di coloro che entrano nel Tempio.

 

Acclamate al Signore, voi tutti della terra +

Servite al Signore nella gioia, *

Presentatevi a Lui con esultanza.

 

Riconoscete che il Signore è Dio; +

Egli ci ha fatti  e noi siamo suoi, *

Suo popolo e gregge del suo pascolo.

 

Varcate le sue porte con inni di grazie, +

I suoi atri con canti di lode, *

Lodatelo, benedite il suo Nome.

 

Poiché buono è il Signore, +

Eterna la sua misericordia, *

La sua fedeltà per ogni generazione.

 

Gloria al Padre, e al Figlio e allo Spirito Santo, +

Come era al principio e ora e sempre, *

Nei secoli dei secoli. Amen.

 

 

2 - INNO

 

1- Se chiedi dei miracoli, che spande a larga mano Andrea;

se brami vivere da apoplessia lontano,

 

Pròstrati al suo sant’altare, invoca il suo nom’eletto.

Toccane il fiore, l’effigie, l’olio, e vedrai l’effetto.

 

2 - Se vuoi, da colpa libero, vin cere l’estremo punto,

sazio del cibo mistico e d’olio divino unto,

 

Pròstrati al suo sant’altare, invoca il suo nom’eletto.

Toccane il fiore, l’effigie, l’olio, e vedrai l’effetto.

 

3 - Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.

Come era nel principio, ora e sempre, nei secoli eterni.

 

Pròstrati al suo sant’altare, invoca il suo nom’eletto.

Toccane il fiore, l’effigie, l’olio, e vedrai l’effetto.

 

 

3 - LETTURE

Come specificato nei singoli giorni.
 

1 novembre 2007