Nuovo libro di padre Bernardo Laugeni

Nuovo libro di padre Bernardo Laugeni

La copertina del libro

 
 
 
 
 
Libro di padre Bernardo Laugeni, La Sapienza dell’amore – il gusto di Dio Amore nelle lettere di sant’Andrea Avellino.

Fatto stampare dall’autore nello stabilimento tipografico Mimep – Docete di Pessano (MI) nel mese di dicembre 2007, pagg. 185.

 

Di seguito viene riporatata la presentazione fatta dal Prof. Eugenio Guccione

Ordinario di Storia delle dottrine politiche all'Università di Palermo

 

 

PRESENTAZIONE

 

Questo libro, a cura di D. Bernardo Federico Laugeni CR., è un inno all'amore in tutte le sue dimensioni e mani­festazioni. Si trova in perfetta sintonia con la recente Enciclica Deus Caritas est di Benedetto XVI. Anzi è la dimo­strazione di come la Chiesa, fedele interprete del messaggio evangelico, abbia in tutti i secoli, attraverso i suoi ministri, predicato e praticato la legge fondamentale del Nuovo Testamento.

 

L'interesse del curatore, autorevole scrittore dell'Ordine dei Chierici Regolari Teatini, è concentrato su 50 di 1.010 let­tere inviate da Sant'Andrea Avellino (1521-1608), nell'esercizio dell'apostolato, ai suoi figliuoli e alle sue figliuole spirituali. In questo direttore di anime si coglie un acuto intuito psicologico, che ne fa un profondo conoscitore degli uomini. Si tratta di una figura eccezionale, la cui vita, per i suoi travagli e le vicissitudini esistenziali, appare parallela a quella di Sant’Agostino.

 

Il significativo titolo dell'opera, La sapienza dell'amore nelle lettere di San’Andrea Avellino, è un pressante invito alla lettura, che, da una pagina all'altra, offre vari spunti di riflessione anche su importanti problemi del nostro tempo, quali la relazione dell'uomo con Dio, la coerenza nel dirsi e nell’essere cristiani, la pratica dei sacramenti, il buon uso del libero arbitrio, l'esercizio delle virtù, il rapporto tra politica e morale, le garanzie per la vera pace, il valore naturale e soprannaturale del matrimonio e della famiglia, l'educazione dei figli, la questione giovanile riferita ad ambo i sessi, il mistero della morte per il credente.

 

Queste lettere, per l'attualità dei contenuti, vanno oltre la loro rispettiva contingenza e le singole situazioni personali. Esse - proprio come se fossero state scritte oggi – danno qualcosa a ciascuno di noi e sono prevalentemente rivolte alle nuove generazioni, che, alle soglie della maturità, hanno spesso bisogno di un'esortazione per affrontare le difficoltà della vita, di una parola amica per superare uno sconforto, di ­un'energica guida spirituale per andare avanti nei meandri dell'esistenza. Il tutto all'insegna di un amore che si traduce in dedizione, in altruismo, in solidarietà. Esso, provenendo da Dio, tende a diffondersi e realizzarsi tra gli uomini, figli dello stesso Padre, e a indicare loro la strada maestra verso la perfezione e la salvezza.

 

Come credenti, come genitori, come educatori, dobbia­mo essere grati a D. Bernardo Federico Laugeni, che, non nuovo a tali tematiche, raggiunge con le sue ricerche e le sue pubblicazioni il duplice obbiettivo di dimostrare la perenne validità del magistero della Chiesa e di indicare ai contemporanei, e soprattutto ai giovani, sicuri modelli e sistemi di vita cristiana.

 

Prof. Eugenio Guccione

Ordinario di Storia delle dottrine politiche all'Università di Palermo

 

19 gennaio 2008