Serata della cultura nel paese del Santo

Serata della cultura nel paese del Santo

 

 



Sabato 19 agosto 2017, a partire dalle ore 18.00, nell’ambito delle manifestazioni estive, per iniziativa della Pro Loco, in collaborazione con il MIG Museo Internazionale della Grafica – Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” – Atelier “Guido Strazza” – Museo Internazionale del Presepio “Vanni Scheiwiller” – Museo della Vita e delle Opere di Sant’Andrea Avellino l’Amministrazione Comunale, a Castronuovo di Sant’Andrea si ripeterà, come ormai consuetudine dal 1980, la Serata della Cultura,  condotta da Mario Trufelli e dedicata alla cultura coniugata nei suoi diversi aspetti, senza mai dimenticare il territorio.

Interviste, presentazioni di libri, video-proiezioni, grandi mostre e buona musica scandiranno le ore della serata che si svolgerà nel suggestivo scenario di Piazza Castello, da sempre luogo prediletto per tale iniziativa che, dalle targhe apposte sulle pareti del Palazzo Marchesale che qui si affaccia, ancora fa riecheggiare le parole dei personaggi illustri (Leonardo Sinisgalli, Dino Ademesteanu, Albino Pierro, Manlio Rossi-Doria, Rocco Mazzarone, Giovanni Pugliese Carratelli) che nel corso degli anni hanno legato il paese alla realtà nazionale.

L’evento avrà inizio con lo scoprimento della targa apposta sulle pareti del Palazzo Marchesale in ricordo di Giuseppe Bonaviri e dei suoi viaggi a Castronuovo di Sant’Andrea.

Proseguirà con il ricordo dello storico Tommaso, del poeta Giulio Stolfi, dello storico e politico Gabriele De Rosa,  dello scrittore Franco Fortini con gli interventi di Giuseppe Appella, Gianpiero Perri, Marta Ragozzino, Franco Vitelli e l’intermezzo di Mauro Bubbico su una professione molto praticata in Basilicata dopo il lungo lavoro svolto da Mario Cresci: il grafico. 

La conclusione con una intervista a tutto campo di Mario Trufelli a Giampaolo D’Andrea, Storico, Capo di Gabinetto del Ministro Dario Franceschini presso il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Degno corollario della serata, le mostre tese a coniugare Europa e territorio: le fotografie originali di Luigi Capuana, il focus sulla ricerca di Antonio Calderara, il libro d’artista dedicato a Toti Scialoja  e alle sue poesie, l’antologica della grafica di Sol LeWitt, le opere di Bruno Conte, Gianluigi Giovanola, Antonio Masini, Giuseppe Palumbo e Enrico Pulsoni dedicate a Sant’Andrea Avellino in occasione dell’apertura del Museo a Lui dedicato.

La serata sarà allietata da intermezzi musicali interpretati dal flauto di Maria Mianulli e dalla chitarra di  Piergiuseppe Eletto.  

Per informazioni Pierino Ruberto, 336 472813


18 agosto 2017