L’11 agosto verrà inaugurato un Museo sul Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
Nuovo stemma del paese natale del Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
Un articolo e un documentario sulla "Porta di bronzo" sono visibili sul portale.
Maggiori notizie nelle sezioni EVENTI e YOUTUBE.
Devozione per il Santo: testimonianza di un padre. Maggiori notizie nella sezione TESTIMONIANZE.
 
 
Email:   Password:  
 
 
 
 
Dettaglio articolo
Festa d’agosto alla contrada Terzo
Ingrandisci

 

 

La cappella della contrada Terzo.

 

 

Come ogni anno, in occasione del rientro in paese degli emigranti, oggi, alla contrada Terzo di Castronuovo di Sant’Andrea, ci sarà la festa di agosto per Sant’Andrea Avellino.
Ieri sera la statua del Santo è stata portata in processione dalla piccola cappella della contrada Terzo al paese, al Largo Sant’Andrea in località Giardino, dove dal 21 maggio 2006 è stata messa una statua in bronzo dedicata a Sant’Andrea Avellino, opera dello scultore Marco Santoro di Potenza. La processione ha attraversato le principali strade del paese e si è conclusa nella Chiesa Madre del paese. Qui, quest’anno, il busto del Santo ha trovato l’urna con le spoglie giunte il 10 agosto scorso da Napoli.
Stamattina alle 8.30 sarà celebrata la Santa Messa nella Chiesa Madre e, subito dopo, la statua sarà portata in processione per le principali strade del paese, per essere poi trasferita in corteo, nuovamente in contrada Terzo.
Alle 18.30 nella piccola cappella dedicata al Santo verrà celebrata la Messa.
La contrada, come ogni anno, è in festa e prega per il Santo Protettore.

Il cav. Alessandro Di Pierro, subito dopo la prima “peregrinatio” delle Spoglie di Sant’Andrea Avellino nel suo paese natale (1970), volle realizzare in contrada Terzo, su terreno di proprietà della moglie Luisa Cosentino, una piccola cappella votiva all’aperto, adornata da un pregevole altare, dono del dott. Gaetano Vita. La realizzazione avvenne nel 1973, su progetto offerto dall’ing. Italo Zaccara.
 

Nicola Arbia


13 agosto 2016

 
 


 
 Foto Gallery
 
 Contatti
 
 Logo
 
 News
Festa di agosto alla Contrada Terzo
Il 13 agosto il Santo si festeggia alla Contrada Terzo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
13/08/2017
Riapre la chiesa di San Gaetano di Bitonto
Il 2 agosto ha riaperto a Bitonto la chiesa di san Gaetano. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino
L’11 agosto 2017, nel paese natale del Santo verrà inaugurato il Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Bruno Conte legge sant’Andrea Avellino
Il 27 luglio l’artista Bruno Conte legge scritti del Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
27/07/2017
Festa al paese del Santo
Il 21 maggio a Castronuovo di Sant’Andrea ci sarà la tradizionale “festa di maggio” per il Santo.
21/05/2017
Festa de "il territorio"
Il 12 maggio a Monasterace si onora il Santo con la festa de "il territorio".
12/05/2017
Pasqua nel paese del Santo
Fede e arte nella Pasqua a Castronuovo di Sant’Andrea. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
12/04/2017
Un fatto sorprendente
Testimonianza di un padre che ha vissuto un’esperienza legata alla devozione per sant’Andrea Avellino. Maggiori notizie nella sezione TESTIMONIANZE.
12/04/2017
Due serate per il Santo
Il 27 e il 28 dicembre, nella Chiesa Madre del Paese natale del Santo, ci saranno delle manifestazioni a lui dedicate. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
25/12/2016
Sant'Andrea Avellino figlio di Castronuovo
Sant’Andrea Avellino figlio di Castronuovo Il Consiglio Comunale del paese del Santo ha deliberato la modifica dello stemma, inserendo un motto per ricordare che il Santo è un suo figlio. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
20/12/2016
 
In Evidenza
      Al posto del vecchio portone di legno della Cappella dove nacque Lancellotto Avellino è stata installata una porta di bronzo dell’artista lucano Antonio Masini, legato a Castronuovo da una frequentazione trentennale.L’idea di realizzare la porta è pa...
In qualità di sacerdote, Don Andrea aveva a disposizione un mezzo efficacissimo per essere d’aiuto ai suoi fratelli nelle necessità dello spirito e in quelle che riguardavano l’indirizzo e lo svilu...
Nel 1602, quando aveva 82 anni, Don Andrea fu colto da un malore che gli procurava una febbre altissima. L’infermiere per rinfrescargli la bocca gli somministrava dei pezzetti di pesca. Passata l’i...
 


CMS-solution powered by CyberNET