L’11 agosto verrà inaugurato un Museo sul Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
Nuovo stemma del paese natale del Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
Un articolo e un documentario sulla "Porta di bronzo" sono visibili sul portale.
Maggiori notizie nelle sezioni EVENTI e YOUTUBE.
Devozione per il Santo: testimonianza di un padre. Maggiori notizie nella sezione TESTIMONIANZE.
 
 
Email:   Password:  
 
 
 
 
 
Sei in » EVENTI
 
Dettaglio articolo
Pellegrinaggio dei castronovesi a Napoli
Ingrandisci

 

I fedeli davanti alla Cappella di sant’Andrea Avellino

 

 

 Domenica 18 novembre, i castronovesi hanno effettuato il tradizionale pellegrinaggio di novembre nella Basilica napoletana di San Paolo Maggiore, per pregare sulle spoglie di sant’Andrea Avellino, il più illustre figlio della loro terra, del quale, da pochi mesi, è stato celebrato il terzo centenario della Canonizzazione (22 maggio 2012).

 Una sessantina di fedeli sono partiti dal paese lucano prima dell’alba, per giungere alle dieci nella città partenopea, dove si sono incontrati con molti castronovesi che vivono in Campania. Il gruppo era accompagnato dal sindaco Sandrino Berardone, dal vice sindaco Romeo Graziano, da padre Luis Rodriquez Pascuas, nativo di Pital nella lontana Colombia, vicario parrocchiale.

 A San Paolo Maggiore sono stati accolti da padre Gino Quattrini, attuale responsabile della Basilica e da tutti i teatini della Casa napoletana. Padre Gino ha presieduto la Santa Messa, coadiuvato da padre Adam Marek Kowalezykowisky e da padre Luis Rodriquez Pascuas. Durante l’omelia ha messo in risalto le principali caratteristiche del Santo teatino e l’attualità del suo insegnamento.

 Sull’altare della Cappella del Santo c’era un’artistica tovaglia realizzata da donne di Castronuovo e donata ai Teatini il 5 aprile 2008.

 Al termine della funzione religiosa c’è stato il tradizionale ringraziamento ai Teatini, seguito dal bacio della teca contenente il sangue del Santo e dalla visita alla stanza dove il Santo visse.

19 novembre 2012

 
 
I padri Teatini durante la celebrazione della Santa Messa
I fedeli durante la Santa Messa
 



 
 Foto Gallery
 
 Contatti
 
 Logo
 
 News
Serata della cultura nel paese del Santo
Il 19 agosto nel paese del Santo ci sarà la tradizionale serata della cultura. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
18/08/2017
Festa di agosto alla Contrada Terzo
Il 13 agosto il Santo si festeggia alla Contrada Terzo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
13/08/2017
Riapre la chiesa di San Gaetano di Bitonto
Il 2 agosto ha riaperto a Bitonto la chiesa di san Gaetano. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino
L’11 agosto 2017, nel paese natale del Santo verrà inaugurato il Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Bruno Conte legge sant’Andrea Avellino
Il 27 luglio l’artista Bruno Conte legge scritti del Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
27/07/2017
Festa al paese del Santo
Il 21 maggio a Castronuovo di Sant’Andrea ci sarà la tradizionale “festa di maggio” per il Santo.
21/05/2017
Festa de "il territorio"
Il 12 maggio a Monasterace si onora il Santo con la festa de "il territorio".
12/05/2017
Pasqua nel paese del Santo
Fede e arte nella Pasqua a Castronuovo di Sant’Andrea. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
12/04/2017
Un fatto sorprendente
Testimonianza di un padre che ha vissuto un’esperienza legata alla devozione per sant’Andrea Avellino. Maggiori notizie nella sezione TESTIMONIANZE.
12/04/2017
Due serate per il Santo
Il 27 e il 28 dicembre, nella Chiesa Madre del Paese natale del Santo, ci saranno delle manifestazioni a lui dedicate. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
25/12/2016
 
In Evidenza
      Al posto del vecchio portone di legno della Cappella dove nacque Lancellotto Avellino è stata installata una porta di bronzo dell’artista lucano Antonio Masini, legato a Castronuovo da una frequentazione trentennale.L’idea di realizzare la porta è pa...
In qualità di sacerdote, Don Andrea aveva a disposizione un mezzo efficacissimo per essere d’aiuto ai suoi fratelli nelle necessità dello spirito e in quelle che riguardavano l’indirizzo e lo svilu...
Nel 1602, quando aveva 82 anni, Don Andrea fu colto da un malore che gli procurava una febbre altissima. L’infermiere per rinfrescargli la bocca gli somministrava dei pezzetti di pesca. Passata l’i...
 


CMS-solution powered by CyberNET