Sant’Andrea Avellino figlio di Castronuovo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
Un articolo e un documentario sulla "Porta di bronzo" sono visibili sul portale.
Maggiori notizie nelle sezioni EVENTI e YOUTUBE.
Devozione per il Santo: testimonianza di un padre. Maggiori notizie nella sezione TESTIMONIANZE.
 
 
Email:   Password:  
 
 
 
 
 
Sei in » EVENTI
 
Dettaglio articolo
La processione degli argenti a Capua
Ingrandisci

 

Il busto d’argento di sant’Andrea Avellino, conservato tra i “tesori” della Cattedrale di Capua

 


Lo scorso 3 maggio, a Capua è stata ripristinata la processione degli argenti.  Fu soppressa, “per motivi bellici”, settantré anni fa.

Quest’anno, grazie all’interessamento di Camillo Ferrara, esperto di storia e tradizioni di Capua, e alla disponibilità di S.E. Salvatore Visco, Vescovo di Capua da meno di un anno, è stato possibile ripristinarla. Sono stati portati in processione sette busti d’argento raffiguranti i Santi Patroni che fanno parte del tesoro della Cattedrale di Capua: Santo Stefano, Sant’Agata, San Gaetano Thiene, Santa Irene, San Sebastiano, Maria SS. Addolorata, Sant’Andrea Avellino.

I busti nel passato erano almeno ventuno, ma molti sono andati persi o distrutti.

La processione degli argenti ha rappresentato per decenni uno dei pilastri della tradizione popolare capuana. Nata come auspicio per un buon raccolto del grano, si è svolta ininterrottamente il 25 aprile di ogni anno fino al 1941 ed è stata ripresa solo nel 1966 in occasione del millesimo anniversario della fondazione dell’Arcidiocesi di Capua. 

La processione ha portato i busti per le strade del centro storico ed è poi seguita una solenne funzione religiosa presieduta dal Vescovo.

Capua fu messa sotto la protezione dell’allora Beato Andrea Avellino, sin dal gennaio 1628.

La comunità di Castronuovo di Sant’Andrea, paese natale del Santo, dopo aver appreso la notizia, si è resa disponibile a partecipare alla processione del prossimo anno.

 

17 maggio 2014


––––––––––––––––––––––––––––––

La funzione religiosa si può vedere collegandosi al link

http://www.kairosnet.it/liturgia-eucaristica-con-processione-dei-7-busti-di-argento/

 

mentre la processione è visibile di seguito

 

 
 


 
 Foto Gallery
 
 Contatti
 
 Logo
 
 News
Sant’Andrea Avellino figlio di Castronuovo
Il paese natale del Santo ha un nuovo stemma. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
13/10/2017
Il paese del Santo: terra di confino politico
Il paese natale del Santo è stato luogo di confino politico. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
15/09/2017
Serata della cultura nel paese del Santo
Il 19 agosto nel paese del Santo ci sarà la tradizionale serata della cultura. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
18/08/2017
Festa di agosto alla Contrada Terzo
Il 13 agosto il Santo si festeggia alla Contrada Terzo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
13/08/2017
Riapre la chiesa di San Gaetano di Bitonto
Il 2 agosto ha riaperto a Bitonto la chiesa di san Gaetano. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino
L’11 agosto 2017, nel paese natale del Santo verrà inaugurato il Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Bruno Conte legge sant’Andrea Avellino
Il 27 luglio l’artista Bruno Conte legge scritti del Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
27/07/2017
Festa al paese del Santo
Il 21 maggio a Castronuovo di Sant’Andrea ci sarà la tradizionale “festa di maggio” per il Santo.
21/05/2017
Festa de "il territorio"
Il 12 maggio a Monasterace si onora il Santo con la festa de "il territorio".
12/05/2017
Pasqua nel paese del Santo
Fede e arte nella Pasqua a Castronuovo di Sant’Andrea. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
12/04/2017
 
In Evidenza
      Al posto del vecchio portone di legno della Cappella dove nacque Lancellotto Avellino è stata installata una porta di bronzo dell’artista lucano Antonio Masini, legato a Castronuovo da una frequentazione trentennale.L’idea di realizzare la porta è pa...
In qualità di sacerdote, Don Andrea aveva a disposizione un mezzo efficacissimo per essere d’aiuto ai suoi fratelli nelle necessità dello spirito e in quelle che riguardavano l’indirizzo e lo svilu...
Nel 1602, quando aveva 82 anni, Don Andrea fu colto da un malore che gli procurava una febbre altissima. L’infermiere per rinfrescargli la bocca gli somministrava dei pezzetti di pesca. Passata l’i...
 


CMS-solution powered by CyberNET