Sant’Andrea Avellino figlio di Castronuovo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
Un articolo e un documentario sulla "Porta di bronzo" sono visibili sul portale.
Maggiori notizie nelle sezioni EVENTI e YOUTUBE.
Devozione per il Santo: testimonianza di un padre. Maggiori notizie nella sezione TESTIMONIANZE.
 
 
Email:   Password:  
 
 
 
 
 
Sei in » EVENTI
 
Dettaglio articolo
Principali provvedimenti adottati dalla XIV sessione della Consulta generale ordinaria per il periodo 2003-2009
Ingrandisci

L’anno giubilare per Sant’Andrea Avellino

1 – Esposizione delle sue reliquie a Monasterace

Sentito il parere del suo Consiglio, il Preposito Generale ha autorizzato il presidente del comitato organizzatore per i festeggiamenti di Sant’Andrea Avellino di Monasterace, Antonio Arcidiacono, ad esporre, sotto determinate condizioni, per 15 giorni, tutti gli oggetti appartenuti al Santo che attualmente si conservano a Napoli, nella Basilica di San Paolo Maggiore. Tale esposizione avverrà a maggio, in concomitanza con la festa triennale del territorio.


2 – Preparazione di una nuova biografia del Santo

Il Preposito Generale dei Teatini, don Valentín Arteaga, e il Preposito Provinciale d’Italia, don Vincenzo Cosenza, si sono impegnati a preparare, per il prossimo mese di novembre, una nuova biografia su Sant’Andrea Avellino. Don Valentín Arteaga curerà la versione in spagnolo, don Vincenzo Cosenza quella in italiano.


3 – Contatti con le Poste Italiane, con le Poste Vaticane e con alcuni canali televisivi

Don Vincenzo Cosenza informa che, probabilmente, le Poste Italiane e le Poste Vaticane emetteranno dei francobolli celebrativi in occasione del IV Centenario del Transito al Cielo di Sant’Andrea Avellino. Inoltre ci sono stati contatti con la RAI per trasmettere, a livello nazionale, le celebrazioni relative all’apertura (10 novembre 2007) e alla chiusura dell’anno giubilare (10 novembre 2008).
Le manifestazioni si svolgeranno intorno alla cella e alle spoglie del Santo custodite a Napoli, nella Basilica di San Paolo Maggiore. I pellegrini che visiteranno il sepolcro potranno lucrare il dono dell’indulgenza plenaria.
Sant’Andrea Avellino è il nono patrono di Napoli, patrono di Palermo, Milano, Piacenza e di altre città italiane. La sua tomba sarà meta costante di pellegrinaggi di fedeli che, con devozione, chiederanno la sua incessante e fraterna protezione.

da MUNDO TEATINO
Boletín de formación e información teatina
n. 15/2005, 10 Marzo 2005

 
 


 
 Foto Gallery
 
 Contatti
 
 Logo
 
 News
Sant’Andrea Avellino figlio di Castronuovo
Il paese natale del Santo ha un nuovo stemma. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
13/10/2017
Il paese del Santo: terra di confino politico
Il paese natale del Santo è stato luogo di confino politico. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
15/09/2017
Serata della cultura nel paese del Santo
Il 19 agosto nel paese del Santo ci sarà la tradizionale serata della cultura. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
18/08/2017
Festa di agosto alla Contrada Terzo
Il 13 agosto il Santo si festeggia alla Contrada Terzo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
13/08/2017
Riapre la chiesa di San Gaetano di Bitonto
Il 2 agosto ha riaperto a Bitonto la chiesa di san Gaetano. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino
L’11 agosto 2017, nel paese natale del Santo verrà inaugurato il Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Bruno Conte legge sant’Andrea Avellino
Il 27 luglio l’artista Bruno Conte legge scritti del Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
27/07/2017
Festa al paese del Santo
Il 21 maggio a Castronuovo di Sant’Andrea ci sarà la tradizionale “festa di maggio” per il Santo.
21/05/2017
Festa de "il territorio"
Il 12 maggio a Monasterace si onora il Santo con la festa de "il territorio".
12/05/2017
Pasqua nel paese del Santo
Fede e arte nella Pasqua a Castronuovo di Sant’Andrea. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
12/04/2017
 
In Evidenza
      Al posto del vecchio portone di legno della Cappella dove nacque Lancellotto Avellino è stata installata una porta di bronzo dell’artista lucano Antonio Masini, legato a Castronuovo da una frequentazione trentennale.L’idea di realizzare la porta è pa...
In qualità di sacerdote, Don Andrea aveva a disposizione un mezzo efficacissimo per essere d’aiuto ai suoi fratelli nelle necessità dello spirito e in quelle che riguardavano l’indirizzo e lo svilu...
Nel 1602, quando aveva 82 anni, Don Andrea fu colto da un malore che gli procurava una febbre altissima. L’infermiere per rinfrescargli la bocca gli somministrava dei pezzetti di pesca. Passata l’i...
 


CMS-solution powered by CyberNET