Un anno di preparazione al IV Centenario

Un anno di preparazione al IV Centenario

L'immagine a lato è relativa ad una statuetta in polvere di marmo, fatta realizzare da Mario Brancati di Castronuovo di Sant'Andrea




La diocesi di Tursi – Lagonegro ha stabilito un anno di speciale preparazione al IV Centenario del Transito al Cielo di Sant’Andrea Avellino.

Lo scorso 18 febbraio a San Brancato di Sant’Arcangelo (PZ), durante una riunione presieduta da mons. Francesco Nolè, vescovo della diocesi Tursi – Lagonegro, alla quale hanno partecipato padre Vincenzo Cosenza, Preposito Provinciale dei Teatini d’Italia e don Adelmo Iacovino, parroco di Castronuovo di Sant’Andrea (PZ) è stato stabilito il seguente programma:

– la diocesi di Tursi – Lagonegro crea una Commissione diocesana che sarà integrata da padre Vincenzo Cosenza, da don Cesare Lauria, parroco di Sant’Arcangelo delegato dal Vescovo, da don Adelmo Iacomino, parroco di Castronuovo di Sant’Andrea e dal Sindaco di Castronuovo o da un suo delegato

– il prossimo novembre, la diocesi darà inizio all’Anno Andreano (2006-2007) caratterizzato dalle seguenti iniziative:
a – incontri sulla Spiritualità Avelliniana
b – “peregrinatio” delle spoglie del Santo nella sua terra e precisamente dal 14 al 19 maggio 2007 a Tursi; dal 20 maggio al 10 settembre a Castronuovo di Sant’Andrea. Entrambi gli eventi saranno preceduti dalla “peregrinatio” a Monasterace (RC), cittadina calabrese che elesse Sant’Andrea Avellino suo patrono sin dal 1663, dal 1° al 14 di maggio 2007

- il 19 maggio, in Tursi, si terrà una concelebrazione dell’Eucarestia alla presenza di tutti i Vescovi della Lucania

– sia la Lucania che la Calabria hanno sollecitato il dono dell’Indulgenza plenaria durante il tempo in cui le spoglie del Santo resteranno nei rispettivi territori. Il Vescovo investirà del problema padre Gianfranco Girotti, francescano come lui, Reggente del Tribunale della Penitenziaria Apostolica

– il 3 ottobre 2006 padre Valentín Arteaga, Padre Generale dei Teatini, (o padre Vincenzo Cosenza, Preposito dei Teatini d’Italia), presenterà Sant’Andrea Avellino al Clero diocesano di Tursi – Lagonegro.

01 aprile 2006