Nuovo stemma del paese natale del Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
Un articolo e un documentario sulla "Porta di bronzo" sono visibili sul portale.
Maggiori notizie nelle sezioni EVENTI e YOUTUBE.
 
 
Email:   Password:  
 
 
 
Sei in » PEREGRINATIO
 
Dettaglio articolo
Partenza delle sacre spoglie da Napoli
Ingrandisci

 L'urna contenente le sacre spoglie di Sant'Andrea Avellino, nella Basilica di San Paolo Maggiore di Napoli

 
 
Il 5 maggio, alla presenza di una folta delegazione di castronovesi provenienti da Roma, dalla Campania, da Roma e da Castronuovo di Sant’Andrea, paese natale di Sant’Andrea Avellino, guidata dal parroco don Adelmo Iacovino, dal sindaco Antonio Bulfaro, dal presidente della pro-loco Romeo Graziano e da alcuni membri della Congrega Sant’Andrea Avellino, padre Carmine Mazza, Preposito della Basilica di San Paolo Maggiore di Napoli, ha presieduto la cerimonia della partenza delle reliquie del Santo per Monasterace (RC).

 

Dopo una funzione religiosa, il parroco della cittadina ionica, don Pietro Romeo e un rappresentante del Comune, alla guida della delegazione calabrese, hanno formalmente preso in consegna le sacre spoglie ed alcuni oggetti del Santo (ampollina con il sangue; calice; spazzola; le chiavi della sua stanza) e, alle 11, scortati dalla polizia sono partiti per la Calabria.
 

Monasterace, tappezzata di fiori, con i balconi adornati con coperte e bandierine, ha accolto in modo solenne il suo Patrono, Sant’Andrea Avellino.

Sono seguite le previste cerimonie di accoglienza e di preghiera.

 

07 maggio 2007

 
 
Presa in consegna delle spoglie
Uscita in processione dalla Basilica di San Paolo Maggiore di Napoli
Reliquie del Santo
Partenza delle spoglie verso Monasterace



 
 Foto Gallery
 
 Contatti
 
 Logo
 
 News
Due serate per il Santo
Il 27 e il 28 dicembre, nella Chiesa Madre del Paese natale del Santo, ci saranno delle manifestazioni a lui dedicate. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
25/12/2016
Sant'Andrea Avellino figlio di Castronuovo
Sant’Andrea Avellino figlio di Castronuovo Il Consiglio Comunale del paese del Santo ha deliberato la modifica dello stemma, inserendo un motto per ricordare che il Santo è un suo figlio. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
20/12/2016
Natale nel paese del Santo
Il 10 dicembre, a Castronuovo di Sant’Andrea, inizieranno le manifestazioni del Natale lucano. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
09/12/2016
Festa di novembre del Santo
Quest’anno, a Castronuovo di Sant’Andrea, la festa di novembre per il Santo ci sarà dal 3 al 6 novembre. Il 7 novembre terminerà la Peregrinatio. Maggiori notizie nella sezione PEREGRINATIO 2016.
04/11/2016
Annullo filatelico a Castronuovo di Sant’Andrea
Il 5 novembre, in occasione della IV Peregrinatio, nel paese natale del Santo ci sarà un annullo filatelico. Maggiori notizie nella sezione PEREGRINATIO 2016.
29/10/2016
Serata della cultura 2016
il 14 agosto, a Castronuovo di Sant’Andrea, ci sarà la tradizionale “serata della cultura”. Maggiori notizie nella sezione PEREGRINATIO 2016.
13/08/2016
Festa di agosto
Oggi, a Castronuovo di Sant’Andrea, c’è la tradizionale festa di agosto nella contrada Terzo. Maggiori notizie nella sezione PEREGRINATIO 2016.
13/08/2016
Traslazione delle spoglie del Santo
Il 10 agosto 2016 le spoglie del Santo sono state trasferite al suo paese natale. Maggiori notizie nella sezione PEREGRINATIO 2016.
11/08/2016
Andrea Avellino, Santo di Basilicata
Il 10 agosto 2016 le spoglie del Santo ritorneranno nel suo paese natale. Maggiori notizie nella sezione PEREGRINATIO 2016.
09/08/2016
Padre Gaetano Rossell
Quattro anni fa, il 12 agosto 2012, il padre teatino Gaetano Rossell y Clivellers, sostenitore delle attività del portale e nostro amico, tornò alla casa del Padre. Lo ricordiamo con grande commozione.
04/08/2016
 
In Evidenza
      Al posto del vecchio portone di legno della Cappella dove nacque Lancellotto Avellino è stata installata una porta di bronzo dell’artista lucano Antonio Masini, legato a Castronuovo da una frequentazione trentennale.L’idea di realizzare la porta è pa...
In qualità di sacerdote, Don Andrea aveva a disposizione un mezzo efficacissimo per essere d’aiuto ai suoi fratelli nelle necessità dello spirito e in quelle che riguardavano l’indirizzo e lo svilu...
Nel 1602, quando aveva 82 anni, Don Andrea fu colto da un malore che gli procurava una febbre altissima. L’infermiere per rinfrescargli la bocca gli somministrava dei pezzetti di pesca. Passata l’i...
 


CMS-solution powered by CyberNET