Sant’Andrea Avellino figlio di Castronuovo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
Un articolo e un documentario sulla "Porta di bronzo" sono visibili sul portale.
Maggiori notizie nelle sezioni EVENTI e YOUTUBE.
Devozione per il Santo: testimonianza di un padre. Maggiori notizie nella sezione TESTIMONIANZE.
 
 
Email:   Password:  
 
 
 
 
 
 
Dettaglio articolo
Una tovaglia per l’altare maggiore
Ingrandisci

Rosetta Graziano consegna la tovaglia a padre Carmine Mazza

 
 
 
 
 
 

Da oggi l’altare maggiore della Basilica di San Paolo Maggiore di Napoli è stata arricchito con un’artistica tovaglia, dono da Rosetta Graziano.

Stamattina, infatti, Rosetta Graziano è venuta  da Castronuovo di Sant’Andrea, insieme a Rosa D’Amelio, ed ha consegnato la tovaglia a padre Carmine Mazza, preposito della Basilica.

Nello scorso mese di novembre la castronovese ebbe l’idea di adornare l’altare maggiore della Basilica per rendere più bello il sacro luogo dove riposano le venerate spoglie di sant’Andrea Avellino, il più illustre concittadino.
 

La tovaglia, in puro lino, lunga 242 cm e larga 123 cm stata realizzata da un gruppetto di signore.

Il punto a giorno è stato eseguito da Rosa Costantino, una veterana nel settore, per aver lavorato a molte altre tovaglie e da Esterina Fortunato. Il disegno delle parole del salmo pronunciate dal Santo, Salirò all’Altare di Dio, è stato fatto da Ida Masi; mentre il ricamo e il rintaglio sono opera di Annalisa Osvaldo. Con loro ha collaborato anche Giovanna Appella.

Sul retro della tovaglia, in un angolo, è riportato A DEV. DI ROSA GRAZIANO – CASTRONUOVO DI S.ANDREA A.D. 2007.

La tovaglia verrà benedetta e messa sull’altare per tutto l’Anno Santo Avelliniano il prossimo 3 maggio, quando tutta la Diocesi di Tursi – Lagonegro si recherà in solenne pellegrinaggio a Napoli, per rendere omaggio a sant’Andrea Avellino, sotto la guida del vescovo Francesco Nolè.

In tale occasione, i castronovesi la sera parteciperanno alla tradizionale “processione delle statue” per seguire il seicentesco busto d’argento del Santo teatino, nono patrono di Napoli, custodito nella Cappella del tesoro di San Gennaro.

 

Nicola Arbia

 

05 aprile 2008

 
 
 
Vista d’insieme della tovaglia sull’altare
Particolare dello scritto
Particolare della dedica
La tovaglia viene preparata per metterla sull’altare
Ida Masi, Rosetta Graziano e Annalisa Osvaldo a lavoro ultimato
 



 
 Foto Gallery
 
 Contatti
 
 Logo
 
 News
Sant’Andrea Avellino figlio di Castronuovo
Il paese natale del Santo ha un nuovo stemma. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
13/10/2017
Il paese del Santo: terra di confino politico
Il paese natale del Santo è stato luogo di confino politico. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
15/09/2017
Serata della cultura nel paese del Santo
Il 19 agosto nel paese del Santo ci sarà la tradizionale serata della cultura. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
18/08/2017
Festa di agosto alla Contrada Terzo
Il 13 agosto il Santo si festeggia alla Contrada Terzo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
13/08/2017
Riapre la chiesa di San Gaetano di Bitonto
Il 2 agosto ha riaperto a Bitonto la chiesa di san Gaetano. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino
L’11 agosto 2017, nel paese natale del Santo verrà inaugurato il Museo della Vita e delle Opere di sant’Andrea Avellino. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
05/08/2017
Bruno Conte legge sant’Andrea Avellino
Il 27 luglio l’artista Bruno Conte legge scritti del Santo. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
27/07/2017
Festa al paese del Santo
Il 21 maggio a Castronuovo di Sant’Andrea ci sarà la tradizionale “festa di maggio” per il Santo.
21/05/2017
Festa de "il territorio"
Il 12 maggio a Monasterace si onora il Santo con la festa de "il territorio".
12/05/2017
Pasqua nel paese del Santo
Fede e arte nella Pasqua a Castronuovo di Sant’Andrea. Maggiori notizie nella sezione EVENTI.
12/04/2017
 
In Evidenza
      Al posto del vecchio portone di legno della Cappella dove nacque Lancellotto Avellino è stata installata una porta di bronzo dell’artista lucano Antonio Masini, legato a Castronuovo da una frequentazione trentennale.L’idea di realizzare la porta è pa...
In qualità di sacerdote, Don Andrea aveva a disposizione un mezzo efficacissimo per essere d’aiuto ai suoi fratelli nelle necessità dello spirito e in quelle che riguardavano l’indirizzo e lo svilu...
Nel 1602, quando aveva 82 anni, Don Andrea fu colto da un malore che gli procurava una febbre altissima. L’infermiere per rinfrescargli la bocca gli somministrava dei pezzetti di pesca. Passata l’i...
 


CMS-solution powered by CyberNET